imeneL’imene è un setto di membrana mucosa  che ricopre parzialmente l’esterno dell’apertura della vagina; la rottura dell’imene avviene durante il primo rapporto sessuale o facendo sport o a seguito di traumi. Successivamente, di esso non restano che piccoli lembi denominati lobuli imenali.

L’intervento di imenoplastica permette di ricostruire la verginità anatomica che, in diverse culture, costituisce un prerequisito fondamentale per il matrimonio.

Esecuzione

  • Anestesia: locale o locale con sedazione.
  • Durata: 30 minuti
  • Procedura:
    • sutura con punti riassorbibili dei lembi lacerati residui in modo da formare un nuovo diaframma, di norma incompleto

Periodo post-operatorio

  • Moderato sanguinamento e modesto dolore locale nei primi giorni successivi all’intervento
  • Riassorbimento dei punti nel corso delle 3-4 settimane successive.
  • Per 3 settimane dopo l’intervento: astensione da rapporti sessuali  e dall’uso di biciclette o motocicli

Risultati e loro durata

A causa della presenza di tessuto cicatriziale, non sempre la lacerazione del nuovo imene provoca sanguinamento dopo il primo rapporto sessuale.

Poichè in alcuni casi, a distanza di alcuni mesi il nuovo imene può scomparire a causa del riassorbimento/distacco dei lembi ricuciti, l’intervento andrebbe effettuato il più vicino possibile alla data stabilita per le nozze.